Analisi dei prezzi Bitcoin: Bitcoin sta entrando in un’inversione ribassista dopo il traguardo dei 12.000$?

Quello che potrebbe non essere una sorpresa, il 17 agosto Bitcoin ha raggiunto un nuovo record dell’anno, raggiungendo 12,323$ a partire dal valore di circa 11,700$. Mentre alcuni analisti suggeriscono che questo comportamento rialzista è stato probabilmente indotto dall’effetto secondario del dimezzamento, sembra che il Bitcoin abbia avuto un breve picco per vedere il potenziale di prezzo della crypto migliore. Allo stesso tempo, nel 2018, il Bitcoin price è stato fissato a circa 6.300$, e nell’agosto 2019, BTC ha scambiato un po’ più di 9.000$. La crypto principale ha avuto i suoi alti e bassi durante l’anno, ma sembra che il Bitcoin abbia trovato un ritmo stabile a 11.000$ a partire da metà agosto, dove potrebbe rimanere per il resto dell’anno. BTC potrebbe anche salire ulteriormente da questo punto, nonostante sia entrata in un’inversione ribassista dopo aver raggiunto un nuovo massimo dell’anno.

Previsione dei prezzi Bitcoin: Cosa succede a Bitcoin dopo aver raggiunto il traguardo di 12.000$?

Bitcoin è riuscito a superare il prezzo di 12,323$ partendo da circa 11,700$ del giorno precedente. Tuttavia, non appena quel traguardo è stato raggiunto, ha cominciato a scendere, che è comunque una risposta normale a un trend bull che ha aiutato BTC ad andare oltre i 12.000$ in un breve periodo di tempo. I cicli di mercato possono essere previsti sulla base dei dati storici e delle tendenze precedenti, quindi si suggerisce che BTC potrebbe o diventare neutrale e commerciare intorno ai livelli di 12.000$ o entrare in un’inversione ribassista. A giudicare dagli ultimi ribassi che sono arrivati dopo che la crypto principale aveva raggiunto i 12.323$, il prezzo Bitcoin è entrato in un’inversione ribassista che procede con ribassi giornalieri e guadagni occasionali. Nel giro di 24 ore, i guadagni annuali del Bitcoin sono scesi da oltre il 12% al 9,8% a causa dell’inversione negativa dei movimenti di mercato. Dopo l’inversione ribassista, il Bitcoin dovrebbe o fare trading laterale, il che significherebbe che il prezzo del Bitcoin rimarrebbe intorno ai livelli di 11.000$ o anche 10.500$ nel caso in cui la cripto continua a scendere; in alternativa, dopo il trading in rosso, BTC potrebbe entrare in un’altra fase rialzista quando potrebbe tentare di puntare a 12.000$ nel caso in cui in precedenza avesse raggiunto almeno 11.700$. Il tetto del mercato della crypto principale di trading è passato da 211,7 a 209,5 miliardi di dollari in meno di 24 ore.

Cosa dicono gli analisti sul prezzo Bitcoin nel 2020?

Mentre molti trader e detentori credono che BTC riuscirà a vedere di nuovo il valore di 12.000$ nel 2020, gli analisti sembrano avere previsioni più audaci per quanto riguarda la fine dell’anno per quanto concerne la migliore cripto. Il piano B prevede che Bitcoin dovrebbe raggiungere i 55.000$ dopo il dimezzamento di maggio, che potrebbe avvenire entro la fine dell’anno o l’inizio del 2021.  È una previsione piuttosto audace come la maggior parte di loro fatta per BTC e significherebbe che BTC avrà raggiunto un nuovo massimo di tutti i tempi. Ci sono anche previsioni per 100.000$ entro il 2021 e anche 250.000$ per una BTC nei prossimi 10 anni. Quello che può essere il caso più realistico è che BTC raggiungerà di nuovo i 12.000$ entro la fine dell’anno, nel migliore dei casi cercando di raggiungere il valore di 13.000$.